Chi siamo

La nostra storia

Negli '60, e precisamente tra il 1963 ed il 1965, a Campobasso scorrazzava una vespa Gs di colore rosa (soprannominata la Pantera Rosa). Proprietario: Idolo!

Tale vespa fu modificata proprio da lui, Idolo Denaro, un giovincello baldo e guappo che come arte faceva il carrozziere. Vista la sua dimestichezza con le lamiere si inventò una marmitta a sonorità variabile, modificando la parte finale dello scarico con un coperchio di caffettiera ed un sistema di cavi che, tramite una levetta rubata su un cambio delle vecchie bici da corsa, posta di fianco al pedale del freno sul pianale della vespa, cambiava il sound della stessa da "zitta zitta" a "sborbottona infernale".

La cosa rese famoso Idolo tra i suoi amici, che iniziarono ad affidargli i loro motocicli affinché ci "mettesse le mani", ma senza mai lasciare la sua vera arte (il carrozziere). Fu proprio per questo che crescendo, e vista la sua specializzazione, emigrò in Germania con la moglie Maria a soli 18 anni. Qui furono assunti dalla Fiat Auto, lei come tappezziera e lui come "leva bolle" (in pratica riparava le auto grandinate), con la sola maestria dei suoi gelosissimi martelli di forme e pesi vari.

L'avventura tedesca durò pochi anni, nel 1970 nacque Fabio e, quindi, ci fu il ritorno a Campobasso, dove Idolo aprì una grandissima carrozzeria. Nella stessa si verniciava di tutto, e per questo un certo sig. Ettore Palombo, meglio conosciuto come Zi' Ettore, costruttore di biciclette nel centro di Campobasso, affidò ad Idolo il compito di verniciare i suoi prodotti fatti in serie.

Bici dopo bici, arrivarono i primi ciclomotori Rizzato, OMC, Morini, Guzzi, Motom ecc, finalmente la vera passione di Idolo. Assecondando la sua passione, un bel giorno del 1976 decise di rilevare la bottega di Zi' Ettore (di soli 20 mq), era nata la Ditta Denaro Idolo.

Idolo, forte di varie esperienze tra carrozzerie, fabbriche e corse di moto (fatte in Sicilia, regione nella quale affondano le sue origini), si rimbocca le maniche e comincia una nuova avventura fatta di biciclette, ciclomotori, pneumatici, auto, moto... insomma, una bottega dove poteva soddisfare un po' tutti.

Le ambizioni non mancavano e c'era voglia di crescere, così grazie alle ottime vendite dei mitici tuboni, ciclomotori della OMC che hanno fatto la storia della cittadina, seguite dai Malaguti Fifty, dai Califfone, e poi il boom delle mountain bike favorirono la crescita della ditta.

Nel frattempo il figlio Fabio, più appassionato di lui, lo aiutava dopo la scuola e a soli 9 anni già riparava le biciclette e i ciclomotori. Ai tempi la piccola azienda era composta dalla famiglia Denaro: Idolo alle vendite ed alle riparazioni, la moglie Maria (che fino ad allora gestiva una lavanderia) responsabile della cassa, della gestione dei documenti e, all'occorrenza, anche aiuto alla gestione dei ricambi, Fabio aiuto officina e la sorella Patrizia collaboratrice della madre.

Arrivati al 1985, dopo un decennio che permette di ampliare le conoscenze e di sviluppare un forte e spiccato senso di gestione, la ditta sviluppa il desiderio di uno spazio in più per la sola officina, per mettersi alla prova e continuare a mantenere viva e forte la propria passione.

Nel 1986 a Campobasso, in via Insorti d'Ungheria, nasce un nuovo show room di ben 200 mq, con una nuova officina, nuova area esposizione in grado di ospitare i tanti marchi, tra i quali: Yamaha, Aprilia, Malaguti, Rizzato, Tomos, Gabbiano, Testi, Negrini, OMC, MZV ed altri ancora.

In breve tempo il negozio diventa un punto di riferimento cittadino per gli appassionati di moto, tanto da ricevere il premio Campobasso che lavora.

Nei primi anni 90 Fabio, divenuto maggiorenne e perito elettronico, non accontentandosi del suo ruolo e grazie alla acquisita visione del mercato decide di staccarsi dal padre Idolo e avvia la propria attività: nasce FAMOTO! L’evoluzione di un sogno che pare sempre esistito: la moto, la passione, le corse, le gare, l'adrenalina, portano Fabio, a soli 20 anni, ad aprire una sede enorme per gli standard cittadini, al centro della città (precisamente allo Scalo Ferroviario) e con salone espositivo da 500 mq e officina da 200 mq.

Anche grazie al boom degli scooter, iniziato nel 1990, il successo non tarda ad arrivare e il fatto di aver puntato sulla linea della Malaguti dimostra la bontà delle sue idee e la volontà di puntare sulle novità, ma anche il coraggio di investire in un marchio appena affacciato al nuovo mondo degli scooter.

Negli anni la FAMOTO non è più solo un sogno ma una solida realtà dove chiunque può trovare il proprio mezzo ideale: moto, scooter, minimoto e minicar, ricambi, abbigliamento, accessori e un servizio assistenza di comprovata esperienza. Tutto ciò ha portato negli anni alla vendita di migliaia di veicoli, una rete organizzata con ben 8 punti vendita (Termoli, Bojano, Trivento, Larino, Portocannone, Campobasso, Montenero, Isernia), marchi che da anni sono i più venduti in regione (Yamaha, Aprilia, Malaguti, Kawasaki, Adly, Artic, Cat, Benelli, Cagiva, Daelim, Beta e altri) e anni di gloria nelle corse in varie discipline (cross, enduro, pit bike e quad).

 

FAMOTO oggi

Gli anni di successi danno la spinta a Fabio, nel 2012, per cambiare e rilanciare nuovamente la sua attività, concentrando tutto in un unico enorme locale nella zona industriale di Ripalimosani, contigua a quella del capoluogo di regione, dove ogni centauro può sentirsi a casa propria.

La nuova sede vanta una superficie di circa 1000 metri quadrati con ampie vetrine, 500 mq di esposizione, 100 mq di magazzino ricambi, area ristoro, 400 mq dedicati al service, accettazione e un piazzale di 1500 mq dove trova esposizione una vasta gamma di minicar e quad, nuovi ed usati.

La sezione abbigliamento e accessori è fra le più vaste, mettendo a disposizione della clientela alcuni dei più importanti marchi del settore.

Attualmente vi accoglieranno con gentilezza e preparazione l'instancabile titolare Fabio, Angel (responsabile del service), Entony, Lucia (responsabile post vendita), Maria e Barbara (responsabile contabilità).

FAMOTO, oltre al nuovo punto vendita, vanta un moto club FMI, nato nel 1997, un crossodromo privato, nato nel 2001, un servizio di moto noleggio, nato nel 2002, e un team corse, nato nel 2010.

Sia che siate vespisti in cerca del ricambio introvabile, scooteristi incalliti, motociclisti desiderosi di cimentarsi in pista o fuori strada, FAMOTO vi aspetta per vendervi emozioni presso il punto vendita in viale Unità d’Italia a Ripalimosani (CB). Da noi potrete realizzare anche il vostro sogno, perché come avrete ben capito FABIO di sogni se ne intende.

Dove siamo

FAMOTO di Fabio Denaro

Viale Unità d'Italia, 8

86025 Ripalimosani (CB)

Tel. e Fax. 0874 90617

P.IVA 00783910706

Orari di apertura

Dal lunedi al venerdi:
mattino 9.30-13.00
pomeriggio 16.00-19.30

Sabato:
mattino 9.30-13.00
pomeriggio chiuso

Statistiche sito

Utenti registrati
2180
Articoli
74
Web Links
2
Visite agli articoli
256366

Seguici su